top of page
  • Immagine del redattoreSilvia

QUELLO CHE ANCORA NON SAI SULLA SCELTA DEL COLORE DEL PARQUET.

Aggiornamento: 13 nov 2023

ASPETTO ESTETICO: COME SCEGLIERE LA COLORAZIONE DEL TUO PAVIMENTO.


Bentornati sul nostro blog! Oggi mettiamo da parte tutto quello che riguarda le caratteristiche tecniche del pavimento in legno per affrontare un altro argomento di grande interesse, ovvero l’aspetto estetico. Nello specifico, eseguiremo una vera e propria guida nella scelta della colorazione, della finitura e della classificazione delle nostre doghe.

Chiaramente, il punto di partenza sarà il vostro gusto personale. Quando pensate al vostro pavimento, ve lo immaginate già chiaro, scuro, nodato o pulito ecc. Ma per esperienza vi dico, non escludete mai nessuna opzione perché potreste innamorarvi di una tonalità totalmente diversa da quella che vi eravate immaginati. Un punto importante che noi sottolineiamo ai nostri clienti è che da noi potete richiedere la colorazione che desiderate, quindi non vi limitiamo la scelta a colori già esistenti. Realizziamo per voi dei campioni che voi verificherete (possibilmente sul luogo di posa) e una volta confermato manderemo in lavorazione la realizzazione del vostro pavimento.


Vediamo insieme alcuni aspetti da prendere in considerazione.

Come è distribuita la vostra casa? Ci sono molti open space o, al contrario, tanti piccoli ambienti?

Bisogna considerare che un parquet chiaro dona ampiezza alla stanza, mentre un tono scuro da un effetto ottico più chiuso, facendo apparire l’ambiente già ristretto un pò angusto. Dipende poi dal tipo di arredamento che scegliete. Immaginatevi un open space sala cucina, con dei mobili e pareti dai toni chiari: ecco che il pavimento scuro cambia totalmente aspetto. Diventa caldo, elegante, perfettamente azzeccato!


Vediamo ora i possibili abbinamenti con altri materiali. Un po’ come il mobilio, dovete cercare un equilibrio di tono. Poi, sta tutto al vostro gusto!

Noi possiamo garantirvi che il legno si presta molto a qualsiasi accostamento: pietra, marmo, cotto, resine ecc.

Oltre alla colorazione, nell’aspetto estetico rientrano anche la finitura e la classificazione. Stiamo parlando della presenza o meno di nodi, quanto voglio risaltare la venatura, cosa vi piace percepire al tatto (setoso, ruvido) ecc. Anche queste, sono scelte che con noi potete completamente personalizzare, in qualsiasi essenza e con qualunque colore.

Una tips? Individuate due o massimo tre toni predominanti nell'arredamento per assicurarvi di creare un'armonia cromatica in tutta l'abitazione.


E tu, sapresti già individuare le tue preferenze? Noi siamo a tua disposizione, nel nostro shoowroom trovi tutto quello che ti serve per far chiarezza e iniziare a progettare il look della tua casa.

Intanto, non perderti il nostro prossimo blog per nuovi consigli e nuove ispirazioni!

A presto

Silvia.



36 visualizzazioni2 commenti

Post recenti

Mostra tutti

2 Comments


zorzi roberto
zorzi roberto
Nov 11, 2023

interessante, potresti fare altri post di approfondimento 😜

Like
Replying to

Certamente Roberto prossimamente ci saranno approfondimenti

Like
bottom of page